cropped-logo-e1463145352833-1.jpg

Il nostro gruppo è fortemente motivato, dinamico e prevalentemente giovane. Abbiamo creato una squadra con esperienza e competenza: nell’amministrazione, nell’associazionismo bellanese, nelle professioni esercitate, con eguale dimostrato amore per il paese. Insieme saremo capaci di affrontare tutte le situazioni a cui un’Amministrazione Comunale deve far fronte.

Siamo sempre più convinti che Bellano debba guardare avanti, siamo pronti e determinati nel voler prendere in mano il futuro del paese con un ruolo fortemente propositivo, per generare uno sviluppo turistico e di valorizzazione delle numerose risorse. Vogliamo cambiare Bellano, vogliamo che si respiri un’aria nuova, affinché lo sviluppo del paese e il benessere dei suoi cittadini siano finalmente al centro dell’azione politica amministrativa.

L’ascolto delle esigenze dei Bellanesi è la base dalla quale partire, valorizzando forme di partecipazione di cittadini, tecnici competenti e associazioni nell’azione amministrativa. Il nostro modo di operare sarà basato sulla condivisione delle scelte in via preliminare; siamo fortemente convinti che le decisioni non debbano essere calate dall’alto a progetto avviato o impegno di spesa eseguito, ma condivise con i relativi destinatari. Pensiamo, ad esempio, che sia fondamentale la creazione di gruppi di lavoro di cittadini per supportare l’amministrazione. Vogliamo, proprio in questa prospettiva, finalmente far funzionare le commissioni, perché crediamo che le idee dei cittadini siano un grande aiuto all’amministrazione.

Compito dell’amministrazione è anche proporsi come mediatore tra le varie associazioni e garantire tutto il supporto necessario per le loro attività sociali. Cosi come ascoltare periodicamente gli operatori economici recependo le specifiche esigenze per portare avanti un progetto condiviso di promozione del paese.

Per intraprendere dal punto di vista finanziario le azioni contenute nel nostro programma amministrativo abbiamo ben in mente come operare, in accordo con le risorse reperibili nel bilancio comunale. Consci ovviamente del perdurare della crisi e dell’incertezza di trasferimenti e imposizioni statali ai Comuni, si opererà nell’ottica di ottimizzare le uscite di bilancio tra i diversi capitoli di spesa nei vari settori. Altre azioni saranno l’introduzione della tassa di soggiorno, la rimodulazione degli introiti relativi ai parcheggi e sui ricavi della gestione dell’Orrido. Esprimiamo qui la nostra volontà di non aumentare le imposte locali, anzi siamo convinti che, con l’aiuto fattivo dei Bellanesi, riusciremo ad arrivare ad una riduzione della tassa sui rifiuti. Sarà nostra premura reperire nuova liquidità attraverso la partecipazione a bandi e l’accesso a fondi dedicati ai vari ambiti di intervento.

Infine, ma è forse l’aspetto che abbiamo più a cuore, crediamo che Bellano possa dimostrare che grazie al volontariato e all’associazionismo, da sempre cardine della vita del paese, si potranno fare interventi importanti: il nostro intento è quello di collaborare fianco a fianco con le associazioni perché siano anche loro una forza su cui imbastire iniziative di utilità sociale, ambientale, turistica, culturale e sportiva